Si occupa di diritto penale, anche sotto il profilo comparatistico ed internazionale.

Si laurea all’Università di Trento con una tesi in diritto penale comparato, dopo sei mesi di ricerca presso la Hitotsubashi University di Tokyo e il United Nations Asia and Far East Institute for the Prevention of Crime and the Treatment of Offenders (UNAFEI).

Dal 2017 al 2018 lavora all’Ufficio del Pubblico Ministero presso la Corte Penale Internazionale, a L’Aia (Olanda), maturando esperienza in materia di crimini di guerra.

Dal 2018 al 2020 svolge la pratica forense presso uno studio bolognese, specializzandosi in diritto penale carcerario, esecuzione e diritto dell’immigrazione.

Da anni coltiva la passione per i diritti umani come membro di diverse associazioni, tra cui Antigone, impegnata nella tutela dei diritti delle persone detenute.

Di origine italo-indiana, parla italiano, inglese, bengali, francese.