Con ordinanza depositata in data 12 novembre 2018 la Corte di Appello di Roma dichiara la non irrevocabilità della sentenza del Tribunale di Roma del 30 aprile 2004 e restituisce nel termine per proporre impugnazione.