Con sentenza n. 46900/2019 la VI sezione penale della Corte Suprema di Cassazione annulla con rinvio la sentenza emessa in data 11 gennaio 2019 dalla Corte di Appello di Roma per sopravvenuta illegalità della pena irrogata in materia di sostanze stupefacenti in conseguenza della sentenza della Corte Costituzionale n. 40/2019.